Immigrazione: accordo trilaterale Bulgaria, Grecia e Turchia

0
0

I tre Paesi hanno sottoscritto un accordo per controllare maggiormente la seconda porta d’ingresso in Europa. Creeranno un centro di scambio di informazioni per combattere le mafie che gestiscono i migranti durante le crisi.

Accordo Grecia Turchia Bulgaria
L’accordo tra Grecia, Bulgaria e Turchia consente il maggior controllo della frontiera d’accesso d’Europa

Grecia, Bulgaria e Turchia hanno firmato un accordo per controllare maggiormente la frontiera da cui nel 2014 sono entrati almeno 11 mila immigrati in fuga dai conflitti in Medio Oriente. L’accordo è stato firmato a Sofia dai ministri degli interni dei tre Paesi. Prevede la creazione di un centro di informazioni. Secondo fonti diplomatiche citate da El Paìs, la sede del Centro Informazioni strategico dovrebbe essere in Bulgaria, il Paese che probabilmente sarà il capofila del progetto.

L’Accordo dovrebbe durare tre anni. A gestire il Centro sarà una forza di polizia dei tre Paesi coinvolti.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here