La Repubblica turca di Cipro elegge un Presidente che vuole unificare l’isola

0
3

Mustafa Akıncı è il nuovo presidente della Repubblica turca di Cipro. Ha vinto le elezioni con il 60,5% dei voti battendo il presidente uscente.

Il nuovo presidente della Repubblica turca di Cipro è stato eletto con il 60% dei voti. Nel suo programma punta alla riunificazione con la parte greca dell'isola
Mustafa Akıncı , neo presidente della Repubblica turca di Cipro Nord

Con l’elezione di Mustafa Akıncı alla presidenza della Repubblica turca di Cipro Nord, l’isola spera di nuovo nella riunificazione con la parte greca. Moderato di centrosinistra, il neo presidente ha sconfitto alle elezioni il nazionalista Derviş Eroğlu, presidente uscente, affermandosi con il 60,5% dei voti nel ballottaggio.

La Repubblica turca di Cipro Nord è nata nel 1974 dopo l’invasione delle truppe di Ankara, che temeva l’annessione di Cipro alla Grecia. La Repubblica turca di Cipro Nord è riconosciuta solo dalla Turchia, che contribuisce a un terzo del bilancio della Repubblica e finanzia la quasi totalità delle sue infrastrutture.

Una linea verde sorvegliata dalle Nazioni Unite divide attualmente turcociprioti e grecociprioti. Le trattative per la riunificazione sono in corso da anni. Ma non sono mai stati fatti grandi passi in avanti. Al centro della disputa ci sono la condivisione del potere, la restituzione delle proprietà e le questioni territoriali mai risolte.

Il presidente di Cipro, Nicos Anastasiades, si è rallegrato dell’elezione di Akıncı, definita promettente “per il progresso della patria comune”. Tra i due c’è già stata una telefonata e potrebbero incontrarsi già a maggio.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here