L’Ue rilancia il vertice euro-mediterraneo

0
2

euromediterranean

Dopo sette anni ritorna un tavolo di confronto tra l‘Unione Europea e i Paesi della sponda sud mediterranea. A Barcellona i ministri degli esteri dei 29 Paesi dell’Ue e quelli di Tunisia, Marocco, Algeria, Libano, Giordania, Egitto, Palestina e Israele si sono confrontati su come cambiare il passo della politica regionale dell’Unione Europea. Complice la minaccia jihadista e l’immigrazione legale, l’Europa ha proposto di dare una regolarità agli incontri a livello di ministri degli esteri. Non è un caso quindi che si rilancia il percorso di incontro proprio a Barcellona dove era nato nel 1995. In particolare, attorno al tavolo si è discusso della politica di vicinanza europea per la quale sono stati stanziati nel bilancio comunitario 15.400 milioni di euro fino al 2020. Con l’obiettivo di avvicinare l’Europa ai Paesi dell’est e a quelli della costa nordafricana.

Leggi l’approfondimento di El Paìs

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here