Ruanda: la Francia rende disponibili i documenti dei suo archivi sul genocidio

0
4

ruanda

Nella settimana del ventunesimo anniversario del genocidio in Ruanda, la presidenza francese ha annunciato la declassificazione degli archivi che riguardano i rapporti con Kigali nel periodo tra il 1990 e il 1995.

“Il segretario generale Jean-Pierre Jouyet ha firmato oggi la decisione sulla declassificazione dei documenti negli archivi dell’Eliseo che riguardano il Ruanda tra il 1990 e il 1995”, ha dichiarato un funzionario. I documenti potrebbero contenere informazioni sui mandanti del genocidio di quasi un milione di persone di etnia tutsi avvenuto nell’aprile del 1994. Il 22 giugno dello stesso anno la Francia, sotto mandato delle Nazioni Unite, era a guida dell’Opération Turquoise, una missione umanitaria accusata da molti di aver in effetti protetto gli autori dei massacri.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here