Yemen: Arabia Saudita e Paesi del Golfo chiedono embargo. Intanto continuano i raid aerei

0
6

yemen map

La coalizione di Paesi arabi che sta bombardando le posizioni dei ribelli sciiti Houthi nello Yemen punta ad ottenere la legittimazione internazionale delle operazioni militari. Arabia Saudita e i Paesi del Golfo stanno facendo pressione sul Consiglio di Sicurezza dell’Onu per una risoluzione che porti all’embargo sulla fornitura di armi al movimento sciita. La coalizione chiede anche che la risoluzione sia applicabile anche con la forza ai sensi del Capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite.

Intanto, nello Yemen sono continuati i raid aerei che hanno colpito la base militare nella provincia di Taiz, 200 km a sud della capitale Sana’a. E ora si parla con insistenza di una grande operazione di terra.

Il ministro degli esteri dello Yemen, Riad Yassin, ha detto alla BBC che i raid aerei sono stati necessari per indebolire i ribelli e cesseranno non appena possibile. Ferma la condanna da parte dell’Iran, che Yassin accusa di sostenere i ribelli sciiti. Teheran accusa Washington di avere appoggiato i bombardamenti dell’aviazione araba.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here