L’ultima carta di Netanyahu: se rieletto niente stato palestinese

0
2

Netanyahu

Forse disperato per i sondaggi che lo danno indietro alla coalizione di centro sinistra nelle elezioni di domani, il premier israeliano tenta l’ultima carta ad effetto. Finché Benjamin Netanyahu sarà alla guida del governo di Israele lo stato palestinese non vedrà la luce. Lo ha promesso ai suoi elettori il premier israeliano alla vigilia del voto di domani che, secondo gli ultimi sondaggi, vede il suo partito, il Likud, in ritardo rispetto ai rivali di centro sinistra dell’Unione Sionista. Intervistato dalla versione online del quotidiano Maariv che gli chiedeva di affermare chiaramente che non vi sarà alcuno stato palestinese durante un suo prossimo eventuale governo, Netanyahu ha risposto: “Veramente”.

Per il premier, “chiunque acconsentirà alla creazione di un stato palestinese non farà altro che offrire dentro lo stato di Israele una base di lancio per gli attacchi dell’Islam radicale”.

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here