Il Venezuela reagisce alle sanzioni Usa

obama maduro

E’ dura la risposta del presidente venezuelano Nicolas Maduro alla decisione della Casa Bianca di inasprire le sanzioni nei confronti del Paese sudamericano. Maduro ha definito il provvedimento voluto da Barack Obama come l’atto più aggressivo, ingiusto e dannoso che sia mai stato messo in atto dal governo americano verso il Venezuela. Il Presidente ha chiesto all’Assemblea Nazionale i poteri speciali per difendere l’integrità del Paese dalle minacce degli Stati Uniti e “combattere l’imperialismo”. Secondo il governo di Caracas, Obama si sta assumendo personalmente l’onere di abbattere il governo venezuelano e intervenire in Venezuela in modo da controllare il Paese. Parole pesanti, che seguono quelle di Barack Obama che aveva accusato il Venezuela di non garantire il rispetto dei diritti umani costituendo una minaccia alla sicurezza e politica estera degli Stati Uniti.

Advertisements
Annunci

Rispondi