Cinque Paesi africani uniti contro Boko Haram. Tra un mese l’offensiva. C’è il sostegno di Washington

0
2

forza regionale contro Boko Haram

(Foto da allafrican.com)

Prende forma una forza regionale d’intervento composta da 5 Paesi africani per contrastare Boko Haram. I comandi militari della Nigeria, Ciad, Benin, Camerun e Niger stanno mettendo a fuoco una strategia per la creazione di una forza militare congiunta composta da 8750 uomini e supportata dagli Stati Uniti, volta a combattere i miliziani di Boko Haram. La notizia arriva nel momento in cui i jihadisti hanno compiuto l’ennesimo attentato alla fermata del bus di una città nell’est della Nigeria uccidendo 15 persone. I comandi militari stanno preparando un’offensiva di terra e d’aviazione che potrebbe essere avviata tra un mese. A breve avrà luogo un incontro nel Ciad per definire la struttura del comando militare. L’esercito regionale sarà composto da 3500 soldati nigeriani, 3500 del Ciad, 750 del Camerun, 750 del Niger, 250 del Benin. Washington ha promesso di fornire tecnologia e intelligence. Le relazioni tra i cinque stati africani non sono sempre state amichevoli ma ora la minaccia delle milizie islamiche li ha obbligati a lavorare insieme.

Il servizio di allafrica.com

Advertisements
Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here