In Israele 2,5 milioni sotto la soglia di povertà

Oltre 2 milioni e mezzo di israeliani vivono sotto la soglia di povertà, inclusi più di 900 mila bambini (uno su tre). Lo rivela un nuovo rapporto -presentato da ‘Latet’,organizzazione di assistenza- che alza le stime ufficiali di una settimana fa secondo cui erano 1 milione e 600 mila nel paese le persone in stato di indigenza. La nuova cifra ha innescato una dura polemica contro l’operato del premier Benyamin Netanyahu che si prepara ad affrontare il voto nelle elezioni di marzo prossimo.

Advertisements
Annunci

Rispondi